Epicondilite: ecco i rimedi per il dolore al gomito

In questo articolo vi parlo dell’ epicondilite (un’affezione dolorosa che colpisce la porzione laterale del gomito)  e di come l’osteopatia rientra tra i rimedi naturali per ridurne i sintomi.

Cos’è 

L’ epicondilite consiste in un’infiammazione a carico dell’inserzione tendinea di alcuni muscoli che si inseriscono sulla porzione laterale del gomito. Colpisce prevalentemente tra i 30-50 anni che presentano un sovraccarico tendineo della muscolatura responsabile dell’estensione del polso-dita della mano.

Lavori che prevedono movimenti ripetuti della mano/polso (utilizzo di tastire, mouse, cacciaviti ecc) e i tennisti (l’epicondilite infatti è nota anche come “gomito del tennista”) sono più predisposti a contrarre infiammazione in tale regione.

Sintomi

Nelle fasi iniziali il dolore tende a rimanere localizzato a livello del gomito. Può essere coinvolta la porzione laterale, mediale (epitrocleite) o bilaterale dell’articolazione.

Il dolore viene esacerbato a seguito di movimenti di estensione del polso-mano e/o da movimenti effettuati contro resistenza (come sollevando un peso).

Nel tempo, se la condizione non viene trattata, il dolore può tendere ad aumentare, presentarsi a riposo ed espandersi verso l’avambraccio.

Rimedi

Generalmente, tra i primi rimedi di cui si avvale il paziente in questi casi vi è l’applicazione di un tutore. La sua esclusiva applicazione, spesso, non è sufficiente per ridurre la sintomatologia dolorosa.

Nella mia pratica professionale, ho riscontrato ottimi risultati nella gestione di questi casi dolorosi attraverso il trattamento osteopatico.
Dopo il colloquio iniziale con il paziente, effettuo dei test specifici per le articolazioni dell’arto superiore (mano, gomito e spalla) e del rachide. Questo mi permette di effettuare una valutazione biomeccanica e funzionale, di individuare le articolazioni e i muscoli coinvolti in questo processo doloroso e, attraverso tecniche specifiche, apportare le correzioni necessarie.
Il focus del mio trattamento pertanto è volto all’individuare le cause scatenati tale dolore, rimuovere le restrizioni di movimento/funzionalità riscontrate e portare il paziente verso lo stato di non dolore. Questo si traduce in ritorno alla fisiologica mobilità del gomito, assenza di dolore locale e/o irradiato lungo l’arto superiore e ripresa delle normali attività quotidiane. 

About Osteopata Federica Testoni

Osteopata Federica Testoni, diplomata in Osteopatia presso Icom College of Osteopathic medicine, Master of science presso Nescot College, University of Surrey (Uk). Libera professionista ed assistente alla docenza presso Icom College. Iscritta alla Federazione Sindacale Italiana Osteopati (Fe.S.I.Os)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.