Ernia inguinale

Con il termine ernia inguinale si intende la presenza di un rigonfiamento/sacca in regione inguinale (tra addome e cosce) di dimensioni e consistenza variabile. Essa è costituita dalla fuoriuscita dalla sua sede naturale di una piccola parte di intestino o di altri tessuti.
L’ernia può coinvolgere un solo lato o essere presente in entrambi i lati (ernia bilaterale).

Sintomi

Alla presenza di questo rigonfiamento, si possono associare dei sintomi come:

  • Dolore e fastidio all’inguine
  • Dolore che si estende ai testicoli e all’arto inferiore
  • Sensazione di peso in loco
  • Bruciore
  • Tumefazione
  • Difficoltà a stare in piedi
  • ecc

Il fastidio/dolore riportato può aumentare in caso di lunghe camminate, esercizio fisico intenso, rimanendo in piedi per tempo prolungato e a seguito di sforzi addominali intensi (come tosse forte, evacuazione e starnuti).

Quali sono le cause? 

L’ernia inguinale può essere su base congenita (quindi presenti sin dalla nascita) o si può presentare anche nel corso della vita. Tra le cause che concorrono alla sua instaurazione vi è l’indebolimento della muscolatura addominale (tipico nell’invecchiamento o in casi di obesità) e tutte le condizioni che inducono un’alterazione delle pressioni addominali come post gravidanza, il sollevamento di pesi, sforzi fisici, ecc.

Ci sono dei metodi di prevenzione? 

In caso di ernia inguinale congenita non esistono metodi che possano evitare l’insorgenza in quanto essa è presente sin dalla nascita.
Negli altri casi, personalmente, oltre a focalizzare il trattamento nel ristabilire una corretta pressione toraco-addominale, consiglio ai pazienti di mantenere un buon tono della muscolatura addominale (in modo che essa possa volgere la propria funzione di contenimento del pacchetto viscerale), evitare di prendere o perdere peso massivamente, evitare attività-sforzi fisici pesanti e di sollevare pesi consistenti.

About Osteopata Federica Testoni

Osteopata Federica Testoni, diplomata in Osteopatia presso Icom College of Osteopathic medicine, Master of science presso Nescot College, University of Surrey (Uk). Libera professionista ed assistente alla docenza presso Icom College. Iscritta alla Federazione Sindacale Italiana Osteopati (Fe.S.I.Os)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.