Colesterolo

L’importanza di mantenere i livelli di colesterolo nel sangue nel range consigliato è fondamentale per prevenire patologie a carico del sistema cardiovascolare (come ostruzione dei vasi sanguigni, ipertensione, patologie cardiache ed ictus). Gli esami del sangue permettono di monitorare i livelli di colesterolo, sia quello definito buono (HDL) che quello cattivo (LDL). I valori raccomandati di colesterolo totale è stimato a < 200mg/dl. 

Possiamo influire attivamente per mantenere questi livelli nei limiti raccomandati? Assolutamente si!

Ecco cosa fare 

Ci sono alcuni accorgimenti nello stile di vita e, soprattutto, nell’alimentazione che possiamo adottare: 

  • Consumo di proteine: Sostituire il più possibile le carni rosse con pesce, albume d’uovo e carne bianca. Gli omega – 3 (contenuti in particolare modo nel pesce e nella frutta secca), sono in grado di ridurre il rischio di patologie a livello dei vasi sanguigni e del cuore. Sono anche importanti per il feto ed i bimbi, in quanto utili per l’accestimento del sistema nervoso. 
  • Assumere giornalmente delle fibre e vegetali: 
    • Verdura: spinaci, betiola, cetrioli, finocchi ecc. Questi alimenti rallentano e riducono l’assorbimento di carboidrati, colesterolo e trigliceridi. 
    • Cereali: in particolare modo l’avena e il riso rosso fermentato. L’avena contiene beta-glucano, in grado di eliminare il colesterolo in eccesso. Il riso rosso fermentato, invece, è stato sottoposto ad un processo che permette la formazione di sostanze (monacoline) che hanno effetto di abbassare i livelli di colesterolo totale nel sangue. 
    • Frutta: in particolare modo le mele, pere, frutti di bosco, pistacchi, pompelmo. Sono tutti consigliati per tenere nella norma i valori del colesterolo. 
  • Praticare almeno 20 min di attività fisica al giorno. In questo periodo di restrizione nelle uscite, una buona soluzione potrebbe essere rispolverare la cyclette/tapis roullant a casa, fare degli esercizi aerobici o fare le pulizie domestiche! 
  • Non eccedere/evitare l’assunzione di zuccheri semplici o di bevande zuccherate. Medesimo discorso per il vino e i super alcolici (la dose consigliata di vino è un bicchiere al giorno). 
  • Sostituire grassi di origine animale (burro, lardo, strutto) con oli di origine vegetale (di oliva, mais, girasole). Per quanto concerne l’olio di oliva la dose consigliata è di 3 cucchiaini al giorno, preferibilmente a crudo.

About Osteopata Federica Testoni

Osteopata Federica Testoni, diplomata in Osteopatia presso Icom College of Osteopathic medicine, Master of science presso Nescot College, University of Surrey (Uk). Libera professionista ed assistente alla docenza presso Icom College. Iscritta alla Federazione Sindacale Italiana Osteopati (Fe.S.I.Os)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.