Cos'è l'osteopatia? 

L’Osteopatia è una medicina manuale complementare (non alternativa alla medicina tradizionale) tramite cui è possibile prevenire, valutare e trattare svariate problematiche comuni nella popolazione tra cui mal di schiena, dolori cervicali, mal di testa, problemi discali e molto altro ancora.

L’osteopata si prende cura del paziente con una visione a 360° basandosi su una conoscenza ferrea dell’anatomia, biomeccanica, della fisiologia del corpo umano e delle loro reciproche interazioni.  In questo modo è possibile approcciare il paziente e non solo la malattia, integrando l’apparato neuro - muscolo – scheletrico, il sistema viscerale (agendo sulla mobilità degli organi viscerali) e il sistema cranio – sacrale (relazione tra cranio – colonna vertebrale ed osso sacro), al fine di valutare il paziente come una “singola unità”.



Lo scopo dell’osteopata è quello di individuare ed indagare la/e parte/i del corpo che risultano essere “disfunzionali”  e permettere al sistema salute del corpo umano si esplicare la sua efficacia. Questo concetto si base sulla consapevolezza che ognuno di noi ha un proprio Sistema Salute che interviene per far fronte a tutte le alterazioni a cui il nostro corpo deve far fronte (basti pensare, per esempio, come si rimargina un taglio a seguito di una lesione o come passa spontaneamente un leggero raffreddore nel giro di pochi giorni). Questo indica che il corpo umano presenta delle risorse intrinseche per correggere i problemi che si possono instaurare. Il ruolo dell’osteopata è quello di permettere al corpo di esplicare questa funzione, rimuovendo gli ostacoli che interferiscono con il Sistema Salute ed andarne più velocemente incontro al Benessere. Il tutto si traduce con la riduzione della sintomatologia agendo sia sulla causa sia sul sintomo, andando quindi ad individuare e correggere le cause che hanno portato all’insorgenza del dolore.

          

Grazie alla molteplicità di tecniche manuali a disposizione, dalle più dolci come quelle fasciali, alle tecniche più dirette, come le manipolazioni articolari, chiunque può rivolgersi all’osteopata, dai più piccoli agli anziani, dall’atleta alla donna in gravidanza.